expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

19 aprile 2012

Oltre alle gambe c'è di più

Trenta secondi nella testa di una (quasi) donna in piena sindrome premestruale:

Voglio un dolce - mi fa male la testa - sono stanca - Dio, oggi non riesco a combinare proprio niente - questa versione è troppo difficile - voglio un dolce, sul serio - l'articolo su Morosini che ho trovato in Vanity Fair mi ha fatto piangere, ma in che squadra giocava Morosini? - quanto vorrei un dolce - quanto vorrei un figlio - detesto i miei capelli - detesto la mia faccia - non sono felice - e se non ti amassi più? - e se tu non amassi me? - piangere sulla 94 - accorgersi che un bambino ti sta guardando, piangere più forte - santocielo se sono stanca - anche questa versione è troppo difficile - ora mi compro un gelato - voglio un altro dolce - ora mi levo dalle palle e vado a comprarmi un paio di scarpe - l'università non fa per me, sono troppo stupida - lasciami in pace - lasciami perdere - signora, sta ostruendo il passaggio, cazzo - credo di avere un tumore al seno - rivoglio i capelli lunghi - non riesco ad alzarmi dal letto - voglio, esigo, pretendo un cazzo di dolce, adesso - non mi sento bene - ho un calo di potassio - ho un calo di zuccheri - piove - non voglio andare al lavoro - non voglio andare in università - vi megaodio tutti - sono nervosa - sono a pezzi - sono sul punto di suicidarmi - le mie cuffie si sono rotte, la vita non ha senso - ho gli occhi troppo grandi - ho il seno troppo piccolo - è tutta colpa tua - non mi capisci - non mi ami - non mi hai mai amata - sei una persona orrenda e non posso credere di essere stata così sfortunata d'averti conosciuto - devo iscrivermi in palestra - ma tanto faccio comunque schifo - faccio schifo - faccio orrore - faccio pena - mi manca mio padre, mia madre, il fratello che non ho mai avuto, il mio ex, la mia amica dell'asilo, il cane di quando ero piccina - il mio orsacchiotto è l'unico che mi capisce - vorrei un figlio, sul serio - detesto i bambini, li detesto al punto che se quella piccola merda non la smette di urlare adesso lo butto nel Naviglio insieme a sua madre - mio figlio si comporterà meglio - tanto di sicuro sono sterile - e se fossi incinta? No, non lo sei, la risposta è nel crampo che hai appena avuto; non sei incinta, non sei impazzita, hai solo avuto la straordinaria fortuna di nascere donna.


4 commenti:

  1. alla fine l'hai mangiato, un dolce?

    (ti abbraccio, "Banna", sono la fabi)

    RispondiElimina
  2. Ne ho mangiati anche troppi! Abbraccissimo <3

    RispondiElimina
  3. Molto "flow of consciousness" :)

    RispondiElimina
  4. L'idea era proprio quella! :D

    RispondiElimina